Diventa un membro premium adesso e risparmia il 10% su ogni acquisto Maggiori informazioni

  • -10% su tutti gli articoli del negozio*
  • Spedizione gratuita a partire da 75,00 €
  • Members Only: Accesso a prodotti esclusivi
  • 12 mesi a soli 9,99€*
295
ADIDAS

ADIDAS - IL MARCHIO A TRE STRISCE

Oggi troviamo lo slogan "il marchio mondiale con le tre strisce" su molti prodotti adidas. Adolf "Adi" Dassler, come molti altri giocatori globali più tardi, ha iniziato molto piccolo in una città poco appariscente in Franconia: Herzogenaurach. All'inizio degli anni '20 Adi era ancora in giro per la lavanderia di casa, suo fratello Rudolf lo sostiene. Particolare attenzione è stata data alle scarpe sportive che dovrebbero adattarsi al piede di chi le indossa. I due si sono completati perfettamente l'uno con l'altro. Adi è sempre stato considerato come uno sviluppatore, Rudolf è venuto con il talento di vendita. Il risultato: scarpe sportive di alta qualità, soprattutto per atleti da pista e da campo. Un paio di loro hanno lasciato che il leggendario americano statunitense Jesse Owens corre per l'oro quattro volte ai Giochi Olimpici di Berlino del 1936. La nascita di una grande carriera. Dopo la seconda guerra mondiale, i fratelli Adi e Rudolf si sono trovati in un grande litigio e si sono divisi. Adi ha fondato adidas, Rudolf PUMA a pochi metri di distanza - e durante la notte la tranquilla cittadina di Herzogenaurach è diventata la culla degli articoli sportivi tedeschi.

POPOLARE SERIE ADIDAS

Le tre strisce non solo erano state rimosse alle Olimpiadi, ma ora, a metà degli anni '50, stavano allineando una notevole gamma di scarpe sportive per il calcio, il tennis, l'allenamento e l'atletica. Ma il mondo se ne è accorto solo nel 1954, quando la nazionale tedesca di calcio intorno all'allenatore Sepp Herberger e gli eroi Fritz Walter, Helmut Rahn e Toni Turek si assicurarono sensazionalmente il titolo mondiale in Svizzera. Una vittoria incredibile che passerà alla storia come il "Miracolo di Berna". La squadra del DFB aveva battuto la squadra ungherese, all'epoca considerata invincibile, con scarpe insolite con innovative borchie a vite e una caratteristica sorprendente: tre strisce cucite - adidas improvvisamente dominavano i campi di calcio del mondo e quello che Adi Dassler ha sempre voluto accadere: "Le nostre scarpe devono essere sempre riconoscibili come scarpe adidas".

ABBIGLIAMENTO SPORTIVO ADIDAS PER L'IMPERATORE

Adi Dassler sembra aver preso alla lettera la frase: "Ad un certo punto cresci dalle scarpe di tuo figlio". Perché 13 anni dopo il miracolo del calcio in Svizzera, gli specialisti delle calzature della Franconia hanno improvvisamente iniziato a produrre anche abbigliamento sportivo. Il testimonial più noto all'epoca non era altro che lo stesso imperatore del calcio di oggi: Franz Beckenbauer si era fatto fotografare con la sua prima tuta adidas. Lo slogan: "Novità, famosa in tutto il mondo per la qualità. adidas". L'ampliamento della gamma di prodotti ha portato Adi Dassler e i suoi dipendenti ad un riconoscimento ancora maggiore. Da quel momento in poi, adidas si è posta dei limiti.

N UN VICOLO CIECO

  • Anno Di Fondazione: 1949
  • Fondatore: Adolf "Adi" Dassler
  • Sede D'Azienda: Herzogenaurach (Baviera), Germania
  • Numero Di Dipendenti: > 60.000
  • Fatturato Annuo: EUR> 22 miliardi
  • Sito Web: adidas.de
  • Sport: Running, Outdoor, Training, Tennis

3 BUONE RAGIONI PER ADIDAS

  • Tecnologico: Adidas è sinonimo di innovazione. Dagli scarponi da calcio a una tecnologia moderna e techfit, adidas stabilisce degli standard.
  • Onorificenze: Secondo uno studio della rivista Focus, adidas è il miglior datore di lavoro in Germania.
  • Protezione Dell'Ambiente: Adidas ha creato la propria collezione "Ocean Plastic" con abbigliamento sportivo realizzato con rifiuti in plastica marina riciclata e poliestere, per proteggere gli oceani.

ADIDAS - SALITA

Le tre strisce non solo erano state rimosse alle Olimpiadi, ma ora, a metà degli anni '50, stavano allineando una notevole gamma di scarpe sportive per il calcio, il tennis, l'allenamento e l'atletica. Ma il mondo se ne è accorto solo nel 1954, quando la nazionale tedesca di calcio intorno all'allenatore Sepp Herberger e gli eroi Fritz Walter, Helmut Rahn e Toni Turek si assicurarono sensazionalmente il titolo mondiale in Svizzera. Una vittoria incredibile che passerà alla storia come il "Miracolo di Berna". La squadra del DFB aveva battuto la squadra ungherese, all'epoca considerata invincibile, con scarpe insolite con innovative borchie a vite e una caratteristica sorprendente: tre strisce cucite - adidas improvvisamente dominavano i campi di calcio del mondo e quello che Adi Dassler ha sempre voluto accadere: "Le nostre scarpe devono essere sempre riconoscibili come scarpe adidas".

ABBIGLIAMENTO SPORTIVO ADIDAS PER L'IMPERATORE

Adi Dassler sembra aver preso alla lettera la frase: "Ad un certo punto cresci dalle scarpe di tuo figlio". Perché 13 anni dopo il miracolo del calcio in Svizzera, gli specialisti delle calzature della Franconia hanno improvvisamente iniziato a produrre anche abbigliamento sportivo. Il testimonial più noto all'epoca non era altro che lo stesso imperatore del calcio di oggi: Franz Beckenbauer si era fatto fotografare con la sua prima tuta adidas. Lo slogan: "Novità, famosa in tutto il mondo per la qualità. adidas". L'ampliamento della gamma di prodotti ha portato Adi Dassler e i suoi dipendenti ad un riconoscimento ancora maggiore. Da quel momento in poi, adidas si è posta dei limiti.

ADIDAS - IL TRE È IL TRIONFO

Con la crescita del settore dell'abbigliamento, il reparto marketing dei Franchi sviluppò un nuovo logo che non sostituì le tre strisce (perché si dovrebbe scambiare il noto e il collaudato), ma divenne non meno famoso di conseguenza. Il trifoglio adidas, che si trova oggi sulle collezioni per il tempo libero, gli adidas Originals. In origine le tre foglie decoravano gli abiti degli atleti professionisti, è stato creato per i Giochi Olimpici del 1972. È destinato a simboleggiare lo spirito olimpico, che rappresentano tre placche continentali da segnalare: Un mondo unito nella competizione. Nel frattempo, adidas si è espanso ulteriormente e ha fatto progressi fino a diventare uno specialista multisport. Reinhold Messner scalò gli anni '8000 e '800 con le scarpe adidas, le ginnaste ottennero i migliori punteggi, mentre corridori e calciatori rimasero fedeli al loro marchio preferito. Perché adidas ha continuato a sviluppare e ricercare, fornendo ai suoi atleti, siano essi hobby jogging o professionisti purosangue, solo il materiale migliore, tutti - da Tokyo alla California, dalla Norvegia al Sudafrica - indossavano le tre strisce sul corpo, sulle gambe o sui piedi.

In realta', le tre strisce si distinguono gia' da sole. Mi sono specializzato nella corsa e anche nell'allenamento della forza. Posso contare sui prodotti adidas per ogni attività. Soprattutto i miei piedi mi ringraziano per questo carico elevato.

NON TE LO PERDERE!

Iscriviti subito alla newsletter, ottieni un voucher da 10€* e ricevi regolarmente email in cui ti offriamo offerte escusive e pre-vendite.

Nome (facoltativo)
Cognome (facoltativo)

Grazie!

Attiva la tua sottoscrizione cliccando il link nell'email che ti abbiamo appena inviato.