Il codice coupon è stato copiato negli appunti.

TROVARE I GIUSTI SCARPONI DA SCI

Che si tratti di sci alpino, di un rapido carving nella neve profonda o di uno slalom sportivo: lo scarpone da sci giusto fa naturalmente parte della rispettiva attrezzatura per gli sport invernali, compreso l'abbigliamento da sci funzionale. Questi devono non solo adattarsi perfettamente, ma anche essere tecnicamente aggiornati. Se gli scarponi da sci non si adattano bene, allora le condizioni possono essere perfette, ma il divertimento cadrà nel vuoto. L'acquisto di nuovi stivali è spesso un'impresa complicata. Quale modello? Quale dimensione? Quale flex? Cos'è il flex comunque? Abbiamo riassunto i fatti più importanti sugli scarponi da sci e vogliamo aiutarti a trovare lo scarpone giusto nella misura giusta. 

Le costruzioni moderne e i materiali innovativi danno ai tuoi piedi una presa stabile, li proteggono in caso di caduta, sono antiscivolo e flessibili, in modo che usarli con guanti da sci spessi non sia un problema. Nel nostro negozio online troverete scarponi da sci per donne, uomini e bambini e per tutti i comuni sistemi di attacchi. Tutti gli scarponi da sci della nostra gamma offrono non solo sicurezza sulle piste, ma anche un comfort completo, in modo che la vostra vacanza sugli sci diventi un'esperienza sportiva.

SCARPONI DA SCI NEGLI SPORT INVERNALI: I TIPI PIÙ IMPORTANTI

Il mio piede è stretto, normale o largo? Sono un principiante, un avanzato o un corridore? Quanto peso e quanto è sviluppata la mia tecnica? Il mio stile di sci è più "vecchia scuola" con le gambe chiuse o più moderno con una posizione di sci largo sui fianchi? La mia area di utilizzo è la normale discesa, la neve profonda, il fuoripista o il touring?

Non esiste uno scarpone da sci universale. Gli stivali comodi sono morbidi, ma danno meno supporto. Al contrario, gli scarponi da sci duri e rigidi permettono un maggiore controllo e quindi una maggiore sensibilità. Le categorie più importanti:

  • Gli scarponi da sci Comfort sono facili da usare, morbidi e caldi. Sono adatti per sciare tranquillamente sulle piste, ma non per gli stili di sci più sportivi, poiché il trasferimento di potenza dalle gambe allo sci è un po' spugnoso.
  • Gli scarponi da sci Racer sono fatti per sciare su piste veloci. I gusci rigidi sono ideali in questo caso. Le scarpette interne ferme e a parete sottile e l'elevata rigidità in avanti si traducono in un elevato "flex". Questo permette una trasmissione di potenza precisa e veloce. Queste scarpe non sono permanentemente comode e non devono esserlo.
  • Le scarpe freerider o freestyle si preoccupano della mobilità della scarpa, quindi un basso "flex". Il guscio è ammortizzato per assorbire gli urti e gli impatti che si verificano durante i salti.
  • Gli scarponi da turismo offrono vantaggi soprattutto per le salite: hanno un'alta mobilità del passo, cioè una cosiddetta "rotazione dell'asta" e sono leggeri. Allo stesso tempo, gli scarponi devono anche offrire una guida e un sostegno sufficienti per garantire una discesa sicura in qualsiasi tipo di neve.
  • Le Allrounders realizzano un compromesso tra comfort e performance: il guscio è piuttosto duro, lo stivale interno piuttosto comodo. La rigidità diventa relativamente alta verso la parte anteriore, permettendo uno stile di sciata sportivo.

TIPI DI SCARPONI DA SCI: SCARPONI DURI O MORBIDI?

Tra i modelli alpini troverete i cosiddetti hardboots e softboots. I primi consistono in un guscio esterno di plastica dura e uno stivale interno di materiale morbido che isola e ammortizza il piede contro il freddo. Con l'aiuto di un meccanismo a fibbia, lo scarpone da sci è saldamente chiuso in modo da poter solo piegare la caviglia. Gli stivali morbidi esistono solo da pochi anni. Sono nati nello snowboard e da allora sono stati ottimizzati per gli sciatori.

I softboots non hanno gusci di plastica, ma sono composti interamente da materiale morbido. Di solito hanno un meccanismo di allacciatura. Entrambi i tipi hanno i loro vantaggi e svantaggi. Mentre la vestibilità ferma degli scarponi rigidi assicura un migliore trasferimento di potenza e riduce il rischio di lesioni, gli scarponi morbidi sono più leggeri, più comodi e più versatili. Anche un'escursione con le racchette da neve è facilmente possibile con i morbidi scarponi da sci.

TROVARE GLI SCARPONI DA SCI - COSA SIGNIFICA FLEX E COSA SIGNIFICANO I NUMERI?

Quando si naviga tra i vari modelli di scarponi da sci, ci si imbatte nel nome "Flex" e un valore corrispondente intorno a 100. Flex indica la rigidità di uno scarpone da sci. Più alto è il valore, più alta è la resistenza dello scarpone da sci quando si muove in avanti. Un flex più alto fornisce più supporto e assicura una trasmissione di potenza più diretta agli sci, ma limita anche la libertà di movimento dell'articolazione della caviglia e quindi complica il processo di movimento.

Fondamentalmente, si può supporre che il valore di flessione degli scarponi da sci possa aumentare con l'abilità sciistica e la sportività dello sci. Tuttavia, questo vale solo se si parte sempre da persone con attributi simili come altezza, peso e capacità sciistiche. Un valore di flex più basso è raccomandato per le persone più leggere, cioè soprattutto per le donne, poiché i modelli di scarponi da sci più rigidi richiedono di conseguenza più peso e più forza.

Un altro aspetto e all'inizio forse un valore sconosciuto è la larghezza dell'ultimo scarpone da sci, di solito un numero tra 95 e 105 mm. Ancora una volta, le esigenze individuali e le condizioni del piede sono decisive. Qui la larghezza del piede è decisiva. Questo dovrebbe essere misurato così come la lunghezza per selezionare un modello. Le forme più strette e gli scarponi più corti sono ideali per uno sci più sportivo e un trasferimento più diretto allo sci, mentre le forme più larghe sono più comode, sia sulle piste che fuori.

Nel complesso, quando si cerca lo scarpone da sci perfetto, è importante considerare sia la larghezza che la lunghezza del piede e cercare il giusto flex oltre alla taglia quando si acquista.

SCARPONI DA SCI - COME TROVARE LA TAGLIA GIUSTA

Un aspetto importante di qualsiasi acquisto di stivali online è naturalmente conoscere o determinare la taglia giusta per te. Quando si tratta di scarponi da sci, da un lato è un po' più complicato, ma dall'altro è abbastanza semplice. Per gli scarponi da sci si usa un sistema di taglia diverso da quello delle altre scarpe. Nel 1991, il cosiddetto sistema Mondopoint (abbreviato MP) è stato definito con lo standard ISO 9407. Il sistema Monpoint mette in relazione la misura della scarpa con la lunghezza e la larghezza del piede in millimetri ed è usato non solo per gli scarponi da sci ma anche per le calzature militari e di sicurezza. Ma come si fa a determinare la misura del proprio piede nel sistema Mondopoint? Ve lo spieghiamo noi.

Per prima cosa, prendi un pezzo di carta più grande del tuo piede e mettilo sul pavimento con il lato corto contro una parete libera. Ora mettiti le calze da sci, che di solito indossi per sciare. Poi stai in piedi sul foglio di carta in modo che i tuoi talloni tocchino il muro. Poi piegati e traccia una linea nel punto più lungo del tuo piede. La lunghezza dalla linea al bordo della carta è la dimensione del tuo Mondopoint.

Altri due consigli per trovare la misura Mondopoint perfetta per i tuoi nuovi scarponi da sci. È meglio prendere la misura la sera. I tuoi piedi cambiano un po' di forma durante il giorno e sono leggermente più grandi la sera che la mattina. Il secondo consiglio è che è meglio prendere la misura su entrambi i piedi. A volte i piedi sono di dimensioni diverse. Se questo è anche il tuo caso, ti consigliamo di utilizzare il valore più grande per i tuoi nuovi scarponi da sci.

Per verificare se lo scarpone da sci selezionato si adatta in lunghezza, altezza e larghezza, il modello dovrebbe prima essere considerato come scarpone interno e guscio separatamente. Nel complesso, ci sono alcune cose da considerare quando si comprano gli scarponi da sci rispetto ad altre scarpe sportive:

Non bisogna farsi influenzare dalla tenuta iniziale intorno alle dita dei piedi nello scarpone da sci. Per lo più, gli scarponi da sci sono rapidamente classificati come troppo piccoli e successivamente acquistati una taglia in più. In linea di principio, però, è meglio comprare la scarpa un po' più piccola, perché dopo le prime 3-5 sciate, la scarpa interna si allargherà un po'.

INDOSSARE CORRETTAMENTE GLI SCARPONI DA SCI

Quando si mettono gli scarponi da sci, si fanno più errori di quanto si possa pensare, sia quando li si prova per la prima volta sia quando li si mette ogni giorno all'inizio di una giornata di sci. Se hai nuovi scarponi da sci consegnati a casa tua per provarli, assicurati di provarli in un ambiente caldo. Per esempio, non disimballate e non indossate i pacchi in un garage freddo o direttamente dal veicolo freddo del servizio pacchi.

Quando entri nello scarpone da sci, prendi la linguetta della scarpetta in una mano, il guscio nell'altra mano e tira a parte per creare una forma a "V". Questo rende più facile entrare nel bagagliaio. Molti fanno l'errore di spingere solo la lingua in avanti (forma a "L"), rendendo molto più difficile per il piede passare nell'angolo stretto. Dopo aver messo lo scarpone, spingere il piede indietro battendo il tallone a terra, poi chiudere la fibbia dello scarpone da sci fibbia per fibbia, iniziando dalla 2a e 3a dal basso verso l'alto inizialmente con una pressione moderata. Questo permette alla linguetta dello stivale interno di flettersi in posizione.

La fibbia più bassa è chiusa per ultima. Non dimenticare la chiusura in velcro nella parte superiore, che sostituisce la quinta fibbia ed è quindi altrettanto importante per la stabilità e il sostegno nella scarpa - ma è importante non stringerla troppo. Con la seconda fibbia dal basso, va notato che non è chiusa troppo saldamente. Qui le vene corrono attraverso il collo del piede per la circolazione sanguigna del piede e non dovrebbe essere troppo stretto. Come linea guida, la fibbia dovrebbe essere in grado di essere aperta e chiusa con un po' di resistenza ma senza ulteriori problemi con un dito. Tuttavia, la fibbia non dovrebbe essere lasciata troppo allentata, altrimenti la stabilità ne soffrirà.

Con una soletta nello scarpone da sci, il piede viene alleggerito e portato nella posizione corretta. Questo significa che lo stivale non deve più essere allacciato così strettamente e i punti di pressione sono ridotti. Tuttavia, lo scarpone da sci non deve essere indossato in modo troppo lasco. Oltre alla stabilità, la tenuta dello stivale ne risente. Nella neve profonda entra acqua e umidità. Il risultato sono piedi bagnati e freddi. Per quanto riguarda il flex, è importante sapere che è circa il 20-30% più rigido a temperature intorno a 0°C in montagna rispetto all'interno (circa 20-25°C).

Se non puoi piegarti in avanti e "flettere" lo scarpone da sci in negozio per niente o solo con difficoltà, questo è ancora meno possibile in condizioni di freddo. Spesso gli stivali vengono acquistati troppo sportivi e troppo duri nel flex.

NON TE LO PERDERE!

NON TE LO PERDERE!

Iscriviti subito alla newsletter, ottieni un voucher da 10 €* e ricevi regolarmente email in cui ti offriamo offerte escusive e pre-vendite.

Nome (facoltativo)
Cognome (facoltativo)

Grazie!

Attiva la tua sottoscrizione cliccando il link nell'email che ti abbiamo appena inviato.